Montanari Family

Montanari Family
Robby, Manu, Tata, Pissi, Pepe, Oscar, Giorgio

venerdì 26 giugno 2020

VdL - Assassinio sull'Orient Express, Agatha Christie

Incredibile che non avessi ancora letto questo capolavoro della mitica Agatha Christie, eppure era proprio così. Poi, durante la quarantena, ho visto il film (quello più recente) e mi ha stimolato alla lettura.
Neanche da dire che il libro è nettamente superiore alla trasposizione cinematografica che mostra un Poirot decisamente troppo atletico e pronto all'azione. Poirot è cervello non pugni!

Il famosissimo Orient Express, che collega Istanbul a Parigi, è costretto ad una sosta forzata a causa della neve. In quel frangente viene ritrovato un cadavere in una cabina letto. Tutto sembra difficile da spiegare, ma per grande sfortuna dell'assassino a bordo c'è, per caso, anche Hercule Poirot, che come sempre risolverà il caso in maniera deduttiva e brillante.

Basta. Non c'è altro da dire. Un capolavoro magistralmente condotto dalla signora del giallo per eccellenza! 
Assolutamente da leggere. Non può mancare nel bagaglio di letture di nessun lettore come di deve.
Il finale, come sempre con la Christie, farà rimanere tutti con un palmo di naso.
Straordinario.



GIUDIZIO PERSONALE: ❀❀❀❀❀

Cme sempre trovate altri suggerimenti di lettura sul blog Homemademamma.

2 commenti:

  1. Come sempre il libro supera, e di gran lunga, la trasposizione cinematografica. Ciao Manu, serena giornata di fine settimana:)
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Chiaro, ovvio, che il libro superi la trasposizione cinematografica!
    Specie quella più recente, in cui Poirot è davvero poco credibile.
    Io preferisco la versione del 1974, di Sidney Lumet, con un Albert Finney-Poirot in stato di grazia.
    Ma, in ogni caso, il libro della Regina del giallo resta insuperabile 👍😊

    RispondiElimina