martedì 3 aprile 2012

"E poi lentamente, molto lentamente, dimentichi. Le persone, quelle che sembravano indelebili sbiadiscono a poco a poco. Dimentichi. Li dimentichi tutti quanti. Persino quelli che dicevi di amare e quelli che amavi veramente. Sono gli ultimi a scomparire. E una volta che hai scordato abbastanza, puoi amare qualcun altro."

G. Zevin

3 commenti:

  1. Tanti cari auguri per una serena e felice Pasqua!
    A presto.
    Maestra Valentina.

    RispondiElimina
  2. Quanto è dolorosa questa frase. Forse perchè contiene qualcosa di tremendamente vero? Non so, voglio pensare che non sia del tutto così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che la frase sia um po' estrema; credo che ci siano persone che non si dimenticano mai e che si amano per sempre. Ma sono poche e, sul totale di tutti coloro a cui si vuole più o meno bene nell'arco di una vita, la maggioranza finisci davvero per dimenticarla. Credo che in fondo voglia dire che spesso chiamiamo "Amore" qualcosa che in realtà amore poi non è.

      Elimina