mercoledì 27 marzo 2013

Primavera

Sarà un volto chiaro.
S'apriranno le strade
sui colli di pini
e di pietra...
I fiori spruzzati
di colore alle fontane
occhieggeranno come
donne divertite: le scale
le terrazze le rondini
canteranno nel sole.

Cesare Pavese

2 commenti:

  1. Ciao! Ho letto un tuo commento sul blog di Tamara al post "il tormento della scrittura" e sono passata a sbirciare qui, perchè mi hai incuriosito scrivendo cose che sento molto "mie".

    Questa poesia di Pavese è bellissima, non la conoscevo.

    Ti seguirò da oggi, voglio conoscerti meglio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maris! E da oggi anch'io seguirò te. E' vero questa poesia è molto bella ed io amo molto Pavese.
      PS: anch'io voglio conoscerti meglio

      Elimina