venerdì 29 marzo 2013

Aspettando la Pasqua

Ci sono tradizioni che porto dentro il cuore e che, quindi, non posso fare a meno di rispettare.
Una di queste è la decorazione delle uova benedette. Lo facevo sempre da bambina ed era una delle attività più divertenti che facessi con mia madre.
Certo a quei tempi non si badava molto alla tossicità di questo o quello ed io decoravo le uova con i pennarelli che, invariabilmente, "passavano sotto" il guscio e quindi finiva che ti mangiavi anche il colore!
Va beh ... nessuno è morto per quello e siamo ancora tutti qui.
Cmq, all'insegna del "bio" and "health safe" oggi compio quest'attività, con le mie bambine ovvio (!), usando prodotti non inquinanti.
L'anno scorso ho provato a colorare le uova con coloranti naturali (rapa rossa, spinaci e zafferano): è stato un fiasco totale.
Quindi quest'anno sono tornata ad una tecnica che avevo già sperimentato e che da' risultati molto carini oltre ad essere semplicissima per i bambini.
Chiamiamolo "decoupage su uovo" fatto con carta da cucina e albume d'uovo come collante. Di certo lo conoscerete tutti. Beh noi ci siamo divertite un sacco stamattina e questi sono i risultati:



2 commenti:

  1. a parte il fatto che ogni bimbo vorrebbe avere una mamma così giocosa e coinvolgente come te .... siete delle artiste! sono stupende queste uova Manu! sono passata a staccarti un bacione e a fare gli auguri a tutti voi. Avrei voluto mandare qualche ovetto di cioccolata alle pupe ma proprio non ci sono riuscita a trovare il tempo (giuro) di andare in posta mi farò perdonare promesso! bacioni grandi e ancora davvero complimenti per queste bellissime uova e per il racconto smack!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia Manu, brava, complimenti davvero perché sono bellissime!

    RispondiElimina