venerdì 26 settembre 2014

Venerdì del libro - Mystic River La morte non dimentica, Dennis Lehane

Ciao a tutte. Per il VdL di questa settimana vi presento un titolo normalmente catalogato come thriller, ma che, a mio avviso, è molto di più. Si tratta di Mystic River, La morte non dimentica di Dennis Lehane.
Forse alcune di voi hanno anche visto l'omonimo film tratto da questo romanzo diretto da Clint Eastwood e interpretato molto bene da Sean Penn e Kevin Bacon. Beh il libro è comunque molto meglio!

Boston 1975. Jimmy, Dave e Sean sono ragazzini e vivono nella parte più povera della città; in maggioranza sono di origine irlandese e la comunità è strettamente legata da parentele. amicizie e traffici di varia origine. Ma loro sono solo ragazzini e giocano sulle strade del quartiere, il futuro è tutto nelle loro mani fino a quella mattina ... la mattina in cui Dave sale su quell'auto, l'auto che odora di mele e su cui lo attirano i "lupi". Dave sparirà per 4 orribili giorni e poi riuscirà a fuggire e tornerà al quartiere. Verrà accolto da una folla festante, ma tutti, tutti sanno cosa gli è stato fatto in quei giorni .... nessuno però mai parlerà con lui di ciò che gli è accaduto.
Dopo 25 anni il quartiere è sempre lo stesso. Sean è un poliziotto in crisi con la moglie, Jimmy è stato in carcere per rapina ed una volta uscito riga dritto per amore della figlia Katie, Dave cerca di condurre una vita normale grazie alla famiglia che si è creato. Ma la morte non dimentica e torna a sconvolgere la vita del quartiere. Katie, la figlia di Jimmy, viene brutalmente assassinata e, una serie di coincidenze, porta i sospetti su Dave. Sean è incaricato delle indagini.

Nel dipanarsi delle vicende i tre protagonisti lentamente si spogliano di tutto ciò che hanno costruito attorno a se per proteggersi dal quel terribile giorno di 25 anni prima mettendo finalmente a nudo la loro anima ferita: nessuno di loro è mai più stato lo stesso dopo quel giorno. Sean ha passato la vita a cercare una propria identità sentimentale; Jimmy autocostretto alla bontà dall'amore sconfinato per una figlia che gli è stata portata via forse dal suo migliore amico. Dave, che è la vera vittima, segnato da ciò che gli è stato fatto e che lo ha trasformato in quello che più detesta, all'insaputa di tutti o forse sotto gli occhi di tutti, persino della sciocca moglie Celeste che alla fine sarà la sua rovina.
Il finale è ineluttabile, forse anche scontato, ma molto molto toccante.
Assolutamente ben scritto, bellissimi i personaggi e la loro evoluzione psicologica; decisamente uno dei miei libri favoriti.


Trovate QUI gli altri suggerimenti della settimana!

1 commento:

  1. Se ti esce il commento doppio me ne scuso.. ho avuto un problema con il pc...
    Ti dicevo che mi sembra davvero intrigante. Il genere mi piace, lo cercherò.

    RispondiElimina