venerdì 12 febbraio 2016

VdL - Il segreto della libreria sempre aperta, Robin Sloan

Questa settimana vi s-consiglio un libro. Si tratta di "Il segreto della libreria sempre aperta" di Robin Sloan. L'ho approcciato sedotta dal titolo, già m'immaginavo una fantastica storia di libro misteriosi, magari magici, inseguimenti qua e là per mondo modello Indiana Jones ed invece ... è un libro pieno di nerd.
Non che io abbia qualcosa contro i nerd, d'altro canto ho fatto parte della categoria per buona parte dell'adolescenza, ma dentro un libro fanno un po' fatica ad accalappiare l'attenzione del lettore, no?
 Comunque, questa è la trama:

Clay, giovane talentuoso della rete in cerca di lavoro, trova un impiego notturno nella libreria del Sig. Penumbra; lo strano, ovviamente è che si tratta di una libreria aperta 24 ore su 24 ed ancora più strano è che si vendono pochissimi libri, più spesso alcuni strani volumi, pieni di lettere messe a casaccio, vengono presi in prestito da curiosi individui che paiono studiare qualcosa di molto misterioso. Poichè il nostro protagonista non è proprio rimbambito, comincia a sottrarre volumi e a condurre ricerche col sussidio "nientepopodimenoche" dello staff di Google. Insomma si scopre che il Sig. Penumbra fa parte di una strana setta di lettori, devoti ad un misterioso e inconpresibile (perché codificato) libro di Aldo Manunzio.
Dopo molte traversie informatiche il codice viene craccato (mi piace un sacco questa parola) dal nostro eroe e il tutto si scioglie in bolla di sapone. 

Tutto sommato il libro è abbastanza divertente, ironico quanto basta, ma fatica a decollare e, di fatto, non lo fa mai. L'inizio è sicuramente la parte migliore, ma poi la storia perde anche quel poco di mordente che aveva e il finale è scontatissimo. I personaggi rimangono piatti, non si approfondisce nessun rapporto personale ed il misterioso Sig. Penumbra alla fine è solo un vecchietto strambo e sognatore che, di fatto, lascia fare tutto agli altri e non fa altro che sparire dalla circolazione al momento meno opportuno.
Lo consiglierei solo per una lettura leggerissima, tipo sala d'attesa, quando si legge ma la testa è un po' da un'altra parte.

Risultati immagini per il segreto della libreria sempre aperta

su Homemademamma i consigli degli altri lettori






4 commenti:

  1. Wowwwwwww ho trovato una libromane come me! :)

    RispondiElimina
  2. Direi che passi, visto il tuo parere negativo. grazie!

    RispondiElimina
  3. Mamma mia ... ma quanti refusi faccio quando scrivo ....!

    RispondiElimina