venerdì 10 ottobre 2014

Venerdì del libro - Macaronì, Francesco Guccini e Loriano Macchiavelli

Ciao a tutte.
Diciamo che già la settimana scorsa avevo intrapreso il filone degli autori locali e oggi ho voglia di continuarlo presentandovi questo libro: Macaronì di Guccini e Macchiavelli.
Oddio, i due autori non sono "strettamente" locali (sono bolognesi) ma il noto cantautore ha deciso di passare gli anni della sua ... ehm ... maturità, in un paese qui vicino, quindi più o meno è un compaesano no?
Inoltre il romanzo è ambientato qui, sulle mie montagne, quindi ci siamo!
Ecco la trama in breve:

"Benedetto Santovito è un maresciallo dei carabinieri e viene dalla Campania. A causa della sua mancanza di reverenza nei confronti del regime fascista viene assegnato ad uno sperduto paesino sulle montagne dell'Appennino Tosco-Emiliano. Il maresciallo si trova a dover indagare su una serie di delitti le cui origini risalgono a fatti accaduti nell'800, periodo in cui la zona era soggetta ad una forte emigrazione verso la Francia. Fuori dal suo ambiente, Santovito deve guadagnarsi la simpatia di persone difficili, complicate, chiuse, deve comprendere una mentalità montanara lontana da quella della sua terra natia".

Devo dire che la parte, per me, più affascinante di questo romanzo non è tanto la trama (che comunque è molto ben strutturata) quanto la competente ricostruzione della civiltà montanara appenninica: personaggi credibilissimi e delineati in maniera magistrale, figli di una terra selvaggia, inospitale, avara, ma bellissima. Una civiltà che ho imparato a conoscere dai racconti di mia nonna e che, ahimè, non esiste più, se non nella memoria dei più anziani, travolta dalla modernità e dall'appiattimento sociale. Un libro che decisamente mi ha toccato il cuore e che avrei voluto continuare a leggere all'infinito.



QUI potete trovare gli altri suggerimenti della settimana
baci baci!!

5 commenti:

  1. Concordo a pieno con te, adoro questi due autori; credo di aver letto tutti i libri di entrambi gli autori, siano essi scritti insieme o separatamente. :-)
    A presto
    Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ho letto tutta la serie del maresciallo Santovito e anche Malastagione che ha un protagonista diverso ma la stessa ambientazione

      Elimina
  2. Abbiamo molti libri di Guccini, da sempre un Artista amato da tutta la famiglia ( il regalo per il diciottesimo del mio figlio minore, Michelangelo, è stato tutta la famiglia al Mandela di Firenze per un suo concerto).
    Grazie per aver condiviso questo titolo che non conoscevamo, come il co-autore:-)
    Marilena

    RispondiElimina
  3. Grazie ai tanti contributi che arrivano per il VdL conosco moltissimi libri che altrimenti resterebbero sconosciuti per me... questo ne è uno.

    RispondiElimina